Serafino Alice

Alice Serafino nasce a Pinerolo nel 1980. Dopo essersi laureata all’Accademia di Belle Arti di Torino ha continuato ad approfondire la propria ricerca negli ambiti della fotografia, dell’illustrazione e della grafica.
Negli ultimi anni ha esposto i propri lavori in Italia (Torino, Pinerolo, Genova, Roma, Cagliari, Milano, Bologna, Venezia, Trieste) e all’estero (Istanbul, Praga, Londra, Budapest).
Nel 2018 vince il Premio N.I.C.E. Paratissima Bologna e il Premio Art Gallery Paratissima Torino. Nell’ottobre 2019 viene selezionata tra i finalisti della IV edizione del Premio Internazionale di’Arte Contemporanea LYNX e vince il premio Be Art Builder. Vive e lavora a Pinerolo (To).

Alice dà vita ai suoi piccoli mondi in camera oscura lavorando prevalentemente con tecniche fotografiche analogiche (cianotipia e fotogramma). La sua ricerca in questa direzione comincia nel 2011. Il suo laboratorio può in qualche modo ricordare una Wunderkammer disseminata di ogni sorta di oggetto, che diventa pennello per “scrivere con la luce”. Il suo è un bisogno profondo e innato di conoscere, conservare, ricordare, proteggere. Ricostruisce la realtà creando dei teatrini di oggetti, piante e insetti. Piccole scenografie piane che prendono vita e si dissolvono nell’arco di poche ore. Le immagini monocromatiche che ne scaturiscono, distillate ed essenziali, compongono un inventario di momenti, sensazioni e ricordi.


VISITA IL PORTFOLIO
VISITA LA MOSTRA – L’ESPRESSIVITÀ DEL SEGNO
VISITA LA MOSTRA – ASPETTANDO IL SOLE E L’ARIA E L’OMBRA

Slider image
Slider image

Credits: Archivio Alice Serafino